Home



Franco Russo Istruttore ISA
Stand up Paddle

Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player


 

 

 

 

L‘APPOGGIO

http://4.bp.blogspot.com/-lkOLhVUral8/T17b2h0h5qI/AAAAAAAABvY/Lb-TiQKPHI4/s1600/RobCasey_2011_Balance-2688.jpg

Questa manovra viene eseguita quando si sta perdendo l’equilibrio, aumentando così la stabilità laterale. L’appoggio permette al Supper di sentirsi più sicuro, risolvendo una situazione di instabilità.
Vi possono essere situazioni nelle quali esista la necessità di un appoggio specifico laterale, sarà possibile eseguirlo imparando a esercitare lateralmente sull’acqua una pressione con il dorso della pagaia.
Per realizzare il miglior appoggio è bene che la resistenza dell’acqua avvenga sulla maggior superficie di pala possibile. Affinché questo sostegno sia efficace la pala sarà appoggiata in acqua distante dal bordo della tavola con la giusta incidenza “B” del dorso.


L’incidenza della pala in acqua deve essere minima per permettere alla pala di scorrere sull’acqua e non affondare. Non bisogna fidarsi ciecamente del sostegno, ma utilizzarlo solo quanto basta per ristabilire l’equilibrio compromesso. Queste manovre vanno eseguite correttamente e velocemente. L’appoggio può anche essere effettuato a tavola ferma.

Come si esegue

Passare velocemente da una posizione di pagaiata ad una in cui il dorso della pagaia poggia sull’acqua e quindi cercando di posizionare la pala quanto più possibile piatta e comunque non perpendicolare, muovendo velocemente il remo sulla superficie dell’acqua, vedrete che questa successione di spostamenti vi fornirà un discreto appoggio sull’acqua che sarà tale da evitarvi una caduta e ripristinare l’equilibrio compromesso sulla tavola.
L’appoggio si esegue da un lato e/o dall’altro secondo la situazione di disequilibrio.

 

 



WINDREPORT:

 

©2006 Kite-tecnica.it - Franco Russo
Web design by Mario Rubbino