Home



Franco Russo Istruttore ISA
Stand up Paddle

Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player


 

 

 

 

KITE A CASSONI O POWERKITE

Foil kite

Generalità

Questi tipi di kite non hanno bisogno di alcun gonfiaggio, sono simili ai parapendii ed una delle marche all'avanguardia è la tedesca Flysurfer che realizza anche parapendii, l'altra marca che fabbrica cassonati è la Peter Lynn, altre case produttrici conosciute sono la Concept Air e la F-One.  I Kite foil sono una novità solo nel mondo del kitesurf marino, in realtà sono molto conosciuti, diffusi ed impiegati già da molti anni nel mondo dei buggy (i tricicli) o del mountainboard nonché nello Sowkite.


Buggy

 

female landboarderMountainboard

 


Snowkite

 

La loro forma aerodinamica è garantita dal flusso d'aria generato quando sono in volo e per questo possono andare più facilmente in stallo in caso di vento minimo. I kite a cassoni o powerkites generano però una forza di trazione molto maggiore di quelli gonfiabili e quindi sono sufficienti metrature di  dimensioni ridotte, risultano poi molto pratici e meno ingombranti di quelli da gonfiare. I power-kite sono anche più resistenti e duraturi quindi ancora una volta consigliati per l'uso fuori dall'acqua, sulla neve o su terreno. Inoltre i powerkite sono pronti all'uso senza dover gonfiarli e si ripiegano velocemente quando si finisce la giornata senza doverli sgonfiare, cosa non da poco in montagna con freddo e vento (snowkite).
In accordo con un certo numero di kitesurfers si può dire che, una volta appreso come rilanciarli dall'acqua, questi aquiloni sono abbastanza affidabili (specialmente con venti da moderati a forti).
Inoltre i powerkite o kite da trazione sono più economici e meno ingombranti di quelli gonfiabili.

Tipi di Ali

 

Descrizione

 

Gli aquiloni foil non hanno una struttura rigida, la vela è costruita con due superfici di tessuto il Chikara Nylon, collegate tra loro da una serie di centine. La forma dell'aquilone si genera e si mantiene durante il volo. Questi aquiloni hanno una forma molto simile a quella di un'ala di aereo e quindi, probabilmente, sono gli aquiloni più aerodinamici. Quando il kite precipita in acqua, sia le speciali cuciture che le valvole fanno in modo che l’aria non esca e l’acqua non entri, per un rilancio veloce e facile, sono anche corredati di un sistema di sgancio di sicurezza.
I Kite cassonati hanno un sistema di de-power migliore e molto più ampio rispetto ai gonfiabili permettendo un range di utilizzo maggiore. Un kite cassonato copre il range di vento di due o perfino tre kite da gonfiare.

Alcuni vantaggi degli aquiloni di questo tipo sono:

-I filetti fluidi corrono lungo l’estradosso e l’intradosso in modo pulito, con grandi performance e lift.
 -Non ci sono bladders o tubi che possono rompersi.
 -L’aquilone è molto resistente nel tempo.
 -La distribuzione dei pesi è simile in tutto il kite e ciò lo rende oltremodo stabile.
 -Non c’è una leading edge pesante.
 -Riparazioni facili e veloci.
 -Poco peso ed ingombro.

Terminologia foto esplicative

            

Lancio di un Foil

Ponete il vostro aquilone sulla sabbia e mettete della sabbia sul suo bordo di uscita in modo da tenerlo fermo sul posto. 
Se usate un foil a celle chiuse che ha valvole di pre-gonfiaggio , apritele ora per pre-gonfiare l'aquilone.
Una volta che l'aquilone è adeguatamente pre-gonfiato, chiudete le valvole di pre-gonfiaggio.  Liberate la linee dalla vostra barra e attaccate il laccio di sicurezza al vostro polso o al trapezio. Lanciate l'aquilone.  Se state usando un foil a celle chiuse, prima del lancio, assicuratevi di mantenere la tensione sulle linee frontali per almeno 60 secondi in modo che il vento possa gonfiare adeguatamente il vostro aquilone.
Se l'aquilone non è completamente in forma (non gonfiato abbastanza dal vento), muovetelo attraverso la finestra del vento per poche volte prima di  portarlo direttamente sopra la vostra testa.

Sequenza fotografica del lancio di un Powerkite

Fig. 1

Fig. 2

Fig. 3

Fig. 4

Rilancio dall'acqua di un Foil

Rilanciare dall'acqua un foil è semplice.  Il foil cadrà in giù con il bordo di attacco o con il bordo di uscita dell'ala.
Se è giù il bordo di attacco (è a testa in giù), tirate semplicemente le linee dei freni (la linea centrale) per rilanciare l'aquilone alla rovescia.
Se è giù il bordo di uscita, per lanciare l'aquilone dovete semplicemente tirare la barra di controllo.
Se l'aquilone è messo malamente, aspettate semplicemente che il vento lo gonfi nella sua forma adeguata prima di seguire i passi precedenti, in funzione della posizione che assumeranno il suo bordo di uscita o di attacco.

Atterraggio di un Foil

Se il foil ha un suo sistema di sgancio di sicurezza, per atterrare un foil lasciate andare la barra di controllo, l'aquilone prenderà terra dolcemente e sottovento rispetto a voi.

Un po’ di scuola

Dopo che avete ricevuto il vostro aquilone da kitesurf, fate pratica per almeno un paio di volte prima di tentare il kitesurfing in acqua.  Il miglior vento per fare pratica a terra con il vostro aquilone è un vento di circa 7-10 nodi, per un aquilone relativamente piccolo (circa 5 m2).
7 - 10 nodi rappresentano una velocità tale da poter volare e generare un pò di potenza, non troppa. Dovete essere padroni delle seguenti manovre:

Ruotare l'aquilone a sinistra.
Ruotare l'aquilone a destra.
Effettuare un certo numero di figure a 8 sul lato sinistro della finestra del vento (la figura ad 8 è inclinata di circa 45°; la parte superiore è allo zenith, la parte inferiore è al bordo sinistro).
Effettuare un certo numero di figure a 8 sul lato destro della finestra del vento (la figura ad 8 è inclinata di circa 45°; la parte superiore è allo zenith, la parte inferiore è al bordo destro).
Effettuare un certo numero di percorsi ad onda sinusoidale (su e giù, su e giù, ecc.) mentre correte
verso sinistra.
Effettuare un certo numero di percorsi ad onda sinusoidale mentre correte verso destra.
Posizionate l'aquilone a sinistra della finestra del vento, a 45° di elevazione, mentre correte a sinistra.
Posizionate l'aquilone a destra della finestra del vento, a 45° di elevazione, mentre correte a destra.
Mettetevi a terra con l'aquilone fermo allo zenith sopra di voi; abbassate l'aquilone sul lato sinistro e usate la sua trazione per alzarvi a sedere.  Fatelo un certo numero di volte (simulazione di partenza).
Mettetevi a terra con l'aquilone fermo allo zenith sopra di voi; abbassate l'aquilone sul lato destro e usate la sua trazione per alzarvi a sedere.  Fatelo un certo numero di volte.
Ripetete questi esercizi finché non riuscite a farli senza il bisogno di guardare costantemente l'aquilone(per es., tenete chiusi gli occhi e provate a "sentire" l'aquilone).

Fare pratica con il kite su terra con vento lieve: "Posizionate l'aquilone a destra della finestra del vento, a 45° di elevazione, mentre correte a destra".

Assicuratevi almeno di fare queste prove con un vento inferiore agli 8 nodi e con un piccolo aquilone da kitesurf (circa 5 m2):
Agganciatevi e provate a controllare l'aquilone tenendo la barra solo con la vostra mano sinistra .
Agganciatevi e provate a controllare l'aquilone tenendo la barra solo con la vostra mano destra .

Questo può essere il momento buono per controllare il sistema di sgancio di sicurezza, per un funzionamento corretto.
Come principianti, non provate ad apprendere il kitesurf da soli, senza un sistema di sgancio di sicurezza  ma soprattutto senza un corso con istruttore qualificato.

Come piegare un Foil, sequenza fotografica

Fig. 1

Fig. 2

Fig. 3

Fig. 4

Fig. 5

 

Kite a cassoni dotato di maniglie

 



WINDREPORT:

 

©2006 Kite-tecnica.it - Franco Russo
Web design by Mario Rubbino