Home



Franco Russo Istruttore ISA
Stand up Paddle

Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player


 

 

 

 

IL CHECK PRE-VOLO & PRE-LANCIO

Sicurezza !!

http://sellingitemsonline.net/wp-content/uploads/2011/08/checklist-of-important-documents-for-caregivers-and-seniors.jpg

Premessa

Il Kitesurf è uno sport pericoloso. I kite e le linee possono essere pericolosi per chi li usa e per qualunque persona che, a qualunque titolo (spettatori, assistenti), sia in prossimità del loro utilizzo. Lo sport del Kitesurf deve essere preso sul serio e si raccomanda che, almeno nelle fasi iniziali dell’utilizzo ci si avvalga di istruttori professionisti con esperienza all’insegnamento e brevettati.

Raccomandazioni

  1. Non usare il kite in prossimità di linee elettriche, aeroporti, edifici, automobili, alberi, strade, ecc e mantieni le tue linee lontane dalla gente e da tutti gli ostacoli possibili.
  2. Fai volare il kite sempre in zone aperte e osserva il vento e le condizioni meteorologiche, in particolare nei casi in cui si possono incontrare venti da terra - Offshore - non usare il kite ne in spiaggia ne in mare.
  3. Familiarizza bene con il funzionamento del tuo kite e delle sicurezze e ricorda che tu sei responsabile per il suo funzionamento e per la sicurezza di coloro che ti circondano.
  4. Quando hai imparato bene lo sport, stai sempre all’interno dei tuoi limiti e non superarli.
  5. Se vuoi aumentare la tua sicurezza utilizza equipaggiamenti di protezione e di galleggiamento adeguati ed omologati.
  6. Controlla SEMPRE la tua attrezzatura per verificare eventuali segni di usura prima dell’uso, in particolare tutte le linee/barra, il tessuto del kite, i bladders/struts, e l’assemblaggio totale ala, tavola, trapezio. Controlla anche l’equipaggiamento protettivo (casco, ecc..) per essere sicuro che sia tutto in ordine e in buone condizioni.
  7. Se una parte della tua attrezzatura mostra segni di usura e/o rottura questa deve essere riparata o cambiata immediatamente e prima di un ulteriore uso.
  8. Familiarizza con ogni nuovo spot prima di avventurarti in acqua. Chiedi ai kiters locali se ci sono dei pericoli o limitazioni imposti dalle Autorità Marittime del luogo.
  9. Assicurati che qualcuno sappia dove esci e quando pensi di tornare a riva, naviga sempre con un compagno.

Il Check pre-volo

Preliminari

Controlla bene tutto intorno alla zona prima di lanciare il kite, per assenza di detriti, spuntoni per terra, presenza di persone indesiderate nell’area di lancio.

Assicurati di avere spazio a sufficienza per lanciare, atterrare ed usare l’ala.

Guarda bene e stai attento alla direzione del vento specie per l’area di lancio.

Fai sempre attenzione alle altre persone/kiters quando lanci il kite, quando lo atterri o vai in kite.

Non usare un kite sopramisura, saresti soprainvelato, se hai dei dubbi sulla misura da scegliere, monta un kite più piccolo. In tutti i casi una buona indicazione la potrai ottenere vedendo e chiedendo a chi già è in acqua.

Sotto riportato il disegno dell’area di volo ideale per far decollare atterrare il kite.

Area di Volo 

Capireilvento

Le caratteristiche dello spot ideale per il kitesurf sono:

  1. Una spiaggia poco affollata da bagnanti.
  2. Una bella spiaggia ampia che ci permette di effettuare launching e landing del kite comodamente e in sicurezza è preferibile che la spiaggia sia di sabbia.
  3. Che la spiaggia sia pulita da detriti e spuntoni vari.
  4. La presenza di una community di kitesurfer per stare in compagnia, per l’assistenza a terra e in mare.
  5. La profondità dell'acqua che degradi progressivamente e che sia nei primi metri molto bassa, è comoda per i novizi.

Controlli all’equipaggiamento

Ala: Controllo visivo (stato dei connettori, tagli sui materiali), gonfiare e controllare la pressione dopo 10 minuti.

Barra e linee: Niente nodi, grovigli o usura sulle linee, il chicken-loop deve essere funzionante, integro il Finger, la barra deve essere libera da sabbia o altro materiale. Libero da sabbia il foro del De-power. Controllare il leash dell’ala per integrità e corretta installazione. Funzionanti i sistemi di sicurezza.

Casco: Accertati che sia integro e cha abbia la chiusura funzionante.

Giubbotto: Controllare l’integrità di cerniere e sistemi di ritegno (fibbie - cerniere - attacchi vari).

Tavola: Controlla l’aggiustamento delle straps per ampiezza e regolazione, assicura che tutte le viti siano strette  (pinne, maniglia e straps).

Trapezio: Il gancio del Spreader bar deve essere intatto senza principi di rottura e i vari sistemi di aggancio integri.

Indicazioni utili

Gli errori nel collegamento delle linee al kite sono tra le prime cause di incidenti: trovarsi con le front lines collegate alle estremità della barra o con le back lines incrociate (estremità sinistra dell’ala collegata con l’estremità destra della barra e viceversa) significa avere in mano un kite ingovernabile. E’ consigliabile fare sempre un doppio controllo delle linee in fase di montaggio, camminando dalla barra al kite e viceversa tenendo i 4 cavi separati tra le dita e il quinto cavo tra le gambe.

La maggior parte degli incidenti legati al kite avvengono a terra, dove un errore di pilotaggio, una raffica di vento improvvisa (turbolenza) o un problema nell’attrezzatura possono voler dire essere trascinati senza controllo, con esiti che possono essere tragici. In questi casi non bisogna esitare ad azionare lo sgancio rapido per neutralizzare immediatamente il kite. In acqua gli stessi inconvenienti si risolvono quasi sempre senza conseguenze. Le manovre di decollo e atterraggio quindi vanno sempre effettuate con la massima attenzione, sempre pronti ad azionare lo sgancio di emergenza se qualcosa dovesse andasse storto. Una volta fatto decollare il kite, rimaniamo a terra per il minor tempo possibile e possibilmente in zona battigia per avere, in caso di problemi, la superficie del mare a portata di mano e più spiaggia per fare atterrare il nostro kite in emergenza.

Facciamo sempre decollare il kite verso l’acqua, dove il vento è più libero da ostacoli e quindi meno rafficato e dove in caso cadute (nostre o del kite) l’impatto è meno pericoloso/dannoso che a terra.

 

Procedura e Check pre-lancio
  1. Prendere la barra in mano e collegare il leash dell’ala tra trapezio (anello specifico) e punto di connessione all’ala.
  2. Inserire il Chicken Loop al gancio del Trapezio inserendo il Finger all’interno dell’anello del Chicken Loop.
  3. Dare l’ok all’assistente che solleverà l’ala tenendola per la Leading Edge, arretrate per tesare i cavi facendo un accurato controllo dell’esatto collegamento Front line e Back line ed eventuale 5° cavo, leash ala/trapezio.
  4. A questo punto posizionarsi opportunamente (in funzione della direzione e forza del vento) a bordo finestra per far riempire l’ala di vento e dando l’ok all’assistente (tutto è nel giusto assemblaggio) alzare di poco l’ala (30/40° sulla spiaggia) e dirigersi verso la battigia dove aspetta la tavola precedentemente posizionata ed entrate in mare.

Consiglio: Qualora le linee siano collegate in modo sbagliato fate mettere giù il kite dal vostro assistente e rifate nuovamente i collegamenti.

Il Decollo

Bisogna concordare un segno da farsi a distanza tra voi e l'assistente che vi aiuterà a far decollare l'ala, perché lasci l’ala nel momento giusto, di solito si fa il segno del pollice verso l’alto con il braccio ben distante dal corpo per essere visto bene. È preferibile affidate il vostro decollo ad una persona esperta e di fiducia, se il vostro assistente non è un praticante, bisogna mostrargli dettagliatamente come maneggiare e tenere l'ala e dirgli che non la lasci prima che voi abbiate dato segno di ok. Per il decollo bisogna posizionarsi di traverso al vento, offrendogli la spalla destra o sinistra secondo la direzione del vento, con il kite a bordo finestra, ciò permette di aggiustare la vostra posizione di traverso al vento rispetto all'ala. Quando siete faccia al kite, il vento proverrà di lato. Quando la vela si gonfia (il profilo dell'ala prende forma e il tessuto è completamente teso) e le linee sono tese, è tutto ok. Fate un ultimo controllo del tutto > connessione al trapezio > corretto collegamento delle linee > Leash ala. Il posizionamento rispetto al vento ed al kite è fondamentale, se siete troppo a monte del kite in confronto al vento, vi farete trascinare durante il decollo, se siete troppo a valle, durante il decollo, la vela andrà indietro con il vento, si trascinerà sulla spiaggia e farà mezzo giro su se stessa rischiando di ripartire in piena finestra, diventando così molto pericolosa.

Non bisogna essere troppo bruschi con i movimenti della barra, altrimenti il kite prende troppa velocità, se dovete far salire l’ala allo zenith fatelo dolcemente per non essere catapultati verso l’alto.

E' importante resistere alla trazione e non correre verso l'ala, puntando i piedi e facendo forza con il corpo. Una volta che il kite è in aria, evitare di stare sulla spiaggia con la vela allo zenit, soprattutto quando il vento è irregolare.

Se l’uscita/rientro avviene in zone destinate alla balneazione, l’atterraggio e la partenza del kitesurf deve avvenire obbligatoriamente all’interno di appositi corridoi di atterraggio, delimitati da boe e adeguatamente segnalati. 

http://www.kiteportal.pl/img/leksykon/ladowanielatawca.jpg http://epikoo.com/sites/default/files/launch_kite_2.jpg

Regole di precedenza a terra:

  1. Il rider che sta entrando in acqua dalla spiaggia, ha la precedenza sul rider che sta uscendo.
  2. I bagnanti hanno sempre la precedenza. I kiters devono sempre navigare sottovento a loro.

kodeks2

 



WINDREPORT:

 

©2006 Kite-tecnica.it - Franco Russo
Web design by Mario Rubbino